Karla Suárez

Karla Suárez

Karla Suárez è una scrittrice cubana, nata a L’Avana nel 1969. Dopo aver intrapreso gli studi musicali, si è laureata in Ingegneria informatica all’Istituto Superiore Politecnico José Antonio Echeverría. Dal 1992 al 1998 ha lavorato come ingegnere in un centro di automazione, coltivando nello stesso frangente la sua passione per la scrittura. “Silenzi” segna il suo folgorante esordio nella letteratura e grazie al romanzo, che ritrae la vita di una famiglia cubana dei nostri giorni, l’autrice viene insignita del Premio Lengua de Trapo 1999. Selezionata da “El Mundo” tra i 10 giovani scrittori dell’anno 2000, firma poi svariati racconti tradotti in più paesi, fino a “La viaggiatrice” (2007) e al suo terzo romanzo, “Havana, Anno Zero” (2011), con il quale si aggiudica nel 2012 il Premio Carbet de la Caraïbe et du Tout-monde e il Gran Premio del Libro Insulare in Francia. Dopo aver vissuto a Roma e Parigi, attualmente risiede a Lisbona e collabora con il quotidiano “El País”. Nel 2007 è stata scelta dal Festival di Hay e per Bogotá capitale mondiale del libro tra i 39 giovani scrittori più rappresentativi dell’America Latina.

 

Bibliografia 
“Silenzi”, Guanda, 2005
“La viaggiatrice”, Guanda, 2007

Sito ufficiale 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>