Stefano Levi Della Torre

Stefano Levi Della Torre

Stefano Levi Della Torre è nato a Torino nel 1942 e si è laureato a Milano, città in cui vive e insegna presso la Facoltà di Architettura del Politecnico. Scrittore, pittore e saggista, discende da una famiglia ebraica piemontese di tradizioni laiche e socialiste-liberali di matrice gobettiana. Ha preso parte ai movimenti studenteschi degli anni Sessanta ed è stato attivista di altrettanti movimenti promotori della pace tra israeliani e palestinesi. Nel 1992 è stato invitato dal cardinale Martini alla Cattedra dei non credenti. Definito dal giornalista e scrittore Franco Marcoaldi come «un intellettuale irregolare», fine conoscitore della Bibbia del Talmud, ha studiato per molti anni la storia e la cultura ebraica ed è stato membro del Consiglio della Comunità Ebraica di Milano, firmando editoriali e approfondimenti per le principali testate culturali italiane e partecipando a più riprese alla trasmissione radiofonica di Rai Radio 3 “Uomini e profeti”. Dopo la pubblicazione di “Laicità, grazie a Dio”, il suo ultimo saggio è “Amore”.

Bibliografia

“Fine del dopoguerra e sintomi antisemitici”, Loescher, 1984
“Mosaico. Attualità e inattualità degli ebrei”, Rosenberg & Sellier, 1994
“Essere fuori luogo. Il dilemma ebraico tra diaspora e ritorno”, Donzelli, 1995 (1999)
“Errare e perseverare. Ambiguità di un Giubileo”, Donzelli, 2000
“L’infinito e la siepe. Metafisica e laicità in Giacomo Leopardi”, a cura di Gabriella Caramore, Morcelliana, 2003
“Zone di turbolenza. Intrecci, somiglianze, conflitti”, Feltrinelli, 2003
“Il forno di Akhnai. Una discussione talmudica sulla catastrofe”, con Vicky Franzinetti e Joseph Bali, Giuntina, 2010
“Democrazia, legge e coscienza”, con Claudio Magris, Codice, 2010
“Santificare la Festa”, con Massimo Donà, Il Mulino, 2010
“Laicità, grazie a Dio”, Einaudi, 2012
“Amore”, Rosenberg & Seiler, 2013 (in uscita)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>