Almudena Grandes

Almudena Grandes

Almudena Grandes è nata a Madrid nel 1960. Ha studiato Storia e Geografia all’Università Complutense di Madrid ed ha iniziato ben presto a svolgere lavori nell’ambito editoriale, scrivendo testi su commissione. La sua carriera letteraria è iniziata nel 1989, anno nel quale ha vinto il Premio La sonrisa vertical di narrativa erotica per il romanzo “Le età di Lulù”, che ha riscosso un grande successo a livello internazionale e da cui è stato tratto un film diretto da Bigas Luna. Un successo che è proseguito con le opere successive, da cui sono stati tratti film e opere teatrali. Nel 1997 ha ricevuto in Italia il premio Rossone d’oro per la sua opera letteraria. Nel 1998 ha pubblicato “Atlante di Geografia Umana”, tradotto in Italia nel 2001. Escono in seguito “Gli anni difficili” del 2003 e “Troppo amore” del 2004, tradotti e pubblicati per la casa editrice Guanda. Sempre per Guanda esce nel 2008 “Cuore di ghiaccio”.

Bibliografia 
“Le età di Lulù”, Guanda, 1990 (2012)
“Ti chiamerò Venerdì”, Guanda, 1991 (Guanda, 2012)
“Malena un nome da Tango”, Guanda, 1995 (Guanda, 2013)
“Modelli di donna”, Guanda, 1997 (2007)
“Atlante di geografia umana”, Guanda, 2001 (2010)
“Gli anni difficili”, Mondolibri, 2003 (Guanda, 2011)
“Troppo amore”, Guanda, 2004 (Guanda, 2011)
“Il ragazzo che apriva la fila”, Guanda, 2007 (2009)
“Inés e l’allegria”, Guanda, 2011
“Il ragazzo che leggeva Verne”, Guanda, 2012

Sito ufficiale 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>