Ivano Fossati

Ivano Fossati

Dopo aver viaggiato fra l’Europa e Stati Uniti, Ivano Fossati si è trasferito in un piccolo paese dell’entroterra ligure. Nato a Genova nel 1951, a otto anni inizia lo studio del pianoforte, strumento fondamentale nella sua vita, nonostante la passione per la chitarra ed il flauto. Nel 1971, dopo diverse esperienze in alcune formazioni di Progressive Rock, alla guida dei Delirium incide l’album “Dolce acqua” e dà il via a un’intensa produzione musicale. Dal 1973, anno in cui inizia la sua carriera solista, all’annuncio del suo ritiro dalla scena musicale nel 2011, ha pubblicato 26 album, molti dei quali autentiche pietre miliari della musica d’autore. Particolarmente incisiva anche la collaborazione con colleghi cantautori come Fabrizio De André e Francesco De Gregori e la sua capacità di alternare diversi generi e stili musicali: tale caratteristica lo ha portato a suonare con celebri musicisti italiani e stranieri, molti dei quali quali provenienti dall’area jazz (Trilok Gurtu, Tony Levin, Enrico Rava, Una Ramos, Riccardo Tesi, Guy Barker, Nguyen Le, solo per citarne alcuni). Innumerevoli, infine, le canzoni scritte per illustri esponenti della canzone italiana, da Mina, Adriano Celentano e Loredana Berté, a Patty Pravo e a Fiorella Mannoia. Negli anni ’70 scrive per la prima volta musica per il teatro, lavorando insieme a Emanuele Luzzati. Nel 1994, nel 1998 e nel 2002 ha inoltre realizzato le colonne sonore di tre film di Carlo Mazzacurati (“Il Toro”, “L’Estate di Davide” e “A cavallo della tigre”).

Bibliografia 
“Ivano Fossati. Per niente facile”, con Massimo Cotto, Arcana, 1994
“Carte da decifrare. Concerto in versi”, con Pietro Chieli, Einaudi, 2001
“Di acqua e di respiro. Ivano Fossati si racconta a Massimo Cotto”, con Massimo Cotto, Arcana, 2005
“Tutto questo futuro. Storie di parole, musica e immagini”, Rizzoli, 2011

Sito ufficiale 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>