Enrico Franceschini

Enrico Franceschini

Enrico Franceschini, giornalista e scrittore, è corrispondente da Londra del quotidiano “la Repubblica”, per il quale ha lavorato come inviato anche presso le sedi di Mosca, New York, Washington e Gerusalemme. I suoi servizi dalla Russia post-comunista e il reportage sul golpe che ha segnato l’ascesa al potere di Boris Eltsin gli sono valsi, nel 1994, il Premio Europa per il giornalismo. Nel 2006 esordisce nella nattativa con il romanzo “Fuori stagione”. Nel 2007 è la volta di “Avevo vent’anni. Storia di un collettivo studentesco”, un libro in cui vengono narrate le vicende del collettivo di Giurisprudenza dell’Università di Bologna, ateneo che fu il cuore del movimento del ’77. Del 2009 è “Voglio l’America”, la storia di un italiano di provincia che dopo aver ultimato gli studi universitari sogna di fare il giornalista negli Stati Uniti. Nel 2011 Franceschini pubblica “Londra Babilonia”, un divertente racconto giornalistico che guarda al variegato melting-pot della capitale britannica. Su “Repubblica.it” il suo blog è “My Tube”.

 

Bibliografia
“Wall Street. La borsa e la vita”, Sperling & Kupfer, 1988

“I padroni dell’universo. L’America dei nuovi persuasori occulti”, Bompiani, 1990

“La rivoluzione di Boris”, Sperling & Kupfer, 1991

“La donna della Piazza Rossa”, Feltrinelli, 1994 (1997)

“Amore e guerra nel 1999″, Feltrinelli, 1996

“Russia. Istruzioni per l’uso”, Feltrinelli, 1998

“Fuori stagione”, Feltrinelli, 2006

“Avevo vent’anni. Storia di un collettivo studentesco, 1977-2007″, Feltrinelli, 2007

“Voglio l’America”, Feltrinelli, 2009

“Londra Babilonia”, Laterza, 2011 (2012)

“L’uomo della città vecchia”, Feltrinelli, 2013

Blog dell’autore 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>