Danila Comastri Montanari

 Danila Comastri Montanari

Nasce a Bologna nel 1948. Laureata in Pedagogia e Scienze Politiche, dopo aver insegnato storia nelle scuole superiori, nel 1990 si dedica alla narrativa, con la pubblicazione del suo primo romanzo, “Mors tua” (Mondadori, 1990), un giallo storico che introduce per la prima volta la figura di Publio Aurelio Stazio, nobile senatore della Roma di Claudio, protagonista di numerose altre pubblicazioni. L’universo narrativo di Danila Comastri Montanari spazia dal giallo di matrice romana antica (“In corpore sano”, Mondadori, 1991; “Cave canem”, Mondadori, 1993; “Dura Lex”, Hobby & Work, 2009; “Tabula Rasa”, Mondadori, 2011), fino a racconti ambientati in diverse epoche storiche (“La campana dell’arciprete”, Garzanti, 1996; “Istigazione a delinquere”, Todaro, 2003, “Terrore”, Mondadori, 2008) , ed è in egual misura ispirato dal giallo classico, dal poliziesco e dal legal thriller.

Bibliografia 
“Mors tua”, Mondadori, 1990 (Hobby & Work, 2005)
“In corpore sano”, Mondadori, 1991 (Hobby & Work, 2010)
“Cave canem”, Mondadori, 1993 (2013)
“Morituri te salutant”, Mondadori, 1994 (2013)
“Vacanze romane”, Mondadori, 1994
“La campana dell’arciprete”, Garzanti, 1996 (2001)
“Parce sepulto”, Mondadori, 1996 (2013)
“Cui prodest?”, Hobby & Work, 1997 (2005)
“Il panno di Mastro Gervaso”, Diabasis, 1997 (2000)
“Spes, ultima dea”, Hobby & Work, 1999 (2005)
“Una strada giallo sangue”, Diabasis, 1999
“Scelera”, Hobby & Work, 2000 (2010)
“Gallia est”, Hobby & Work, 2001 (2010)
“Saturnalia”, Hobby & Work, 2002 (2010)
“Ars moriendi. Indagine a Pompei”, Hobby & Work, 2003 (2010)
“Istigazione a delinquere”, Todaro, 2003
“Olympia. Indagine ai giochi ellenici”, Hobby & Work, 2004 (2010)
“Tenebrae”, Hobby & Work, 2005 (2010)
“Giallo antico. Come si scrive un poliziesco storico”, Hobby & Work, 2007
“Nemesis”, Hobby & Work, 2007 (2009)
“Terrore”, Mondadori, 2008
“Dura lex”, Hobby & Work, 2009 (2011)
“Tabula rasa. Il ritorno di Publio Aurelio Stazio”, Mondadori, 2011 (Gruppo Editoriale l’Espresso, 2013) 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>